Uso e cura

   La pietra lavica dell'Etna è un materiale naturale assolutamente non nocivo e quindi assolutamente garantito da infezioni, intossicazioni, e quant'altro. Per di più, la pietra lavica dell' Etna ha delle proprie caratteristiche chimiche, che fanno si, tra l'altro, che molti produttori di frutta siciliani, la usano per migliorare e fortificare le loro produzioni o per aiutare qualche albero malato a guarire. La ceramizzazione è un procedimento che rende la pietra lavica inalterabile dal tempo, dall'azione meccanica, dagli agenti atmosferici, chimici, da sbalzi di temperatura, e quello che è più importante la rende antimacchia così da facilitarne l'uso. Infatti, come nel caso dei tavoli, questi non necessitano particolari attenzioni, si possono mettere in casa o in giardino, e per la pulizia basta usare un semplice panno bagnato. Nel caso dei quadri, questi invece, non vanno esposti fuori o in giardino, in quanto il supporto in legno non è stato lavorato per questo scopo e per la pulizia necessita la stessa attenzione di una qualsiasi cornice da quadro in legno, la quale non ci sogneremo mai di pulirla con un panno bagnato.

   Il piatto in pietra lavica naturale, puoi usarlo così come esposto nelle foto. Suggerisco di non usarlo come un normale piatto da tavola, in quanto alimenti grassi tipo olio o simili, e l'uso di coltello, rischierebbero di macchiarlo e rovinarlo, perdendo la sua naturale bellezza.

   Spero ti innamorerai di questa pietra e di questi lavori.